Girmay fa sul serio

Dobbiamo ancora capire bene in che modo scriveremo il suo cognome, ma l’impressione è che lo scriveremo spesso. 

Categoria: 

Biniam Girmay fa sul serio

Dobbiamo ancora capire bene in che modo lo scriveremo, il suo cognome, ma l’impressione è che lo scriveremo spesso. 

Categoria: 

La vita in fuga di Thomas De Gendt

Approda in questi giorni nelle librerie "Solo - Vita in fuga di Thomas De Gendt", l'edizione italiana della biografia del corridore della Lotto, pubblicata da Mulatero Editore. Vi proponiamo un estratto da uno dei "diari di corsa" di Thomas De Gendt: il racconto della Mâcon – Saint-Étienne, al Tour de France 2019.

Categoria: 

La versione di Pogi

Domenica mattina, scorrendo un po’ di commenti post-Lombardia, mi sono soffermato su un tweet in particolare.

Categoria: 

Un nuovo capitolo

Quelle che iniziano domani pomeriggio a Burgos saranno le ultime tre settimane di Fabio Aru da ciclista.

Categoria: 

Il racconto che cambia - una riflessione su ciclismo e televisione

La scorsa settimana il football NFL ha sperimentato un racconto dello sport mai visto, con una diretta rivolta totalmente al pubblico dei bambini. E se ci provasse anche il ciclismo? Qualche riflessione sulla comunicazione che cambia.

Categoria: 

Le bici sono le nostre metà – Cancellara, Colnago, il destino

È appena uscito, per 66thand2nd, "Ernesto Colnago - Il Maestro e la bicicletta", in cui il grande telaista si racconta a Marco Pastonesi ripercorrendo le tappe della sua straordinaria tr

Categoria: 

Una bici si declama – Dieci versi di Paolo Conte che sono il ciclismo

È tutto un complesso di cose che ha fatto sì che negli ultimi giorni abbia riascoltato corposi segmenti della produzione di Paolo Conte, ricavandone il consueto piacere, numerosi benefici spirituali e una solida certezza: nessuno in Italia – e, per quanto ne sappia, nel mondo – ha scritto di cicl

Categoria: 

Senzamura

Un ricordo personale di Gianni Mura, che ci ha insegnato che il ciclismo offre sempre qualcosa a chi ha voglia di narrare, e che dalle grandi corse possono nascere grandi racconti.  

Categoria: 

Strade Vuote

Le gare ciclistiche italiane di primavera sono annullate o rimandare: un mese di marzo senza la via di fuga immaginaria che sono le corse è qualcosa di prossimo al peggiore degli incubi. Ma se c'è una cosa che il ciclismo nel tempo ci ha insegnato più di altre, quella è il valore dell'attesa.

Categoria: 

Pagine