Classifica appunti del 19 maggio 2021

La prima conseguenza dell'abbuffata di luce della prima giornata di sole ininterrotto di questo Giro d'Italia è la fatica degli occhi ad adeguarsi alla penombra del Palapaternesi di Foligno. Solo dopo qualche minuto comincia a emergere qualche dettaglio dal fondo apparentemente buio.

Categoria: 

Classifica appunti del 16 maggio 2021

C'è un silenzio totale e indiviso nell'abitato di Guardiaregia, all'inizio della lunga salita di Bocca della Selva. È la prima sosta che facciamo. "Un bar dovrà pur esserci", penso, assalito dall'astinenza dal nettare che rende possibile la mia sopravvivenza al Giro, che per me è tante cose ma soprattutto quello che succede tra un macchiato e il successivo lungo.

Categoria: 

Classifica appunti del 15 maggio 2021

C'è un incolonnamento sull'A14, direzione Pescara. La tappa è partita; bus, ammiraglie e suiveur in automobile hanno lasciato i corridori alle loro consuete divagazioni tra statali e provinciali e optato per l'autostrada, così da anticiparli verso Termoli. 

Categoria: 

Classifica appunti del 14 maggio 2021

Se n'è accertato: stavolta non lo svernicerà nessuno, né a destra né a sinistra. Solleva entrambe le braccia dal manubrio, forse troppo bruscamente, per un attimo sembra barcollare, è troppo stanco per celebrazioni elaborate. Rimette le mani sul manubrio

Categoria: 

Classifica appunti del 13 maggio 2021

Dal lungomare di Cattolica sale una brezza discreta, piacevole, leggera al punto che gli ombrelli rosa sospesi tra gli alberi di Via Fiume nemmeno accennano a ondeggiare. Sta per arrivare il Giro. Si attende in piedi sui marciapiedi, si chiacchiera seduti tra i tavolini dei bar. Uno scroscio di pioggia, il sole che fa la sua comparsa, sorrisi e gelati.

Categoria: 

Classifica appunti del 12 maggio 2021

Piove forte sull’Appenino emiliano. Dalla cura ricostituente che è il Giro sembra sia stata momentaneamente sospesa la somministrazione di vitamina D. In fuga ci sono il danese Juul-Jensen, di nome Christopher, e l’estone Taaramäe, di nome Rein. Mi sta simpatico Taaramäe. 

Categoria: 

Classifica appunti dell'11 maggio 2021

Una stazione di servizio emerge come un miraggio dalla bruma. Due aironi banchettano in una risaia, un altro è a mezz’aria. Un lungo rettilineo, un restringimento, un semaforo, un paese. Scuole negozi bar. Un viale in lastricato. Poi di nuovo il nastro d’asfalto, un altro, forse un’appendice di quello di prima.

Categoria: 

Classifica appunti del 10 maggio 2021

Dopo quasi un inverno intero in Islanda, sto facendo rotta verso sud. Nel ridente scalo di Francoforte mi accolgono sole, non un filo di vento, 14 gradi. Ed è subito Tenerife.

Categoria: 

Classifica appunti del 9 maggio 2021

Sono passati meno di duecento giorni dalla fine del precedente Giro d’Italia all’inizio di questo. Sembra ieri che Ganna vinceva una cronometro al Giro… invece è oggi. Anzi, a voler essere precisi è sia ieri (nel senso dell’ultima tappa del Giro 2020, il 25 ottobre) che oggi (nel senso di oggi, l’8 maggio).

Categoria: 

Fedele a me stesso - Intervista a Tao Geoghegan Hart

A stagione finita e festeggiamenti completati, abbiamo ricontattato Tao Geoghegan Hart per una lunga chiacchierata via e-mail nella quale il vincitore del Giro spazia dal lockdown alle celebrazioni, dai campetti di Londra sino alla Maglia Rosa, passando - e non potrebbe essere altrimenti - per il cibo

Categoria: 

Pagine