[Vuelta17] Gregario devotissimo

C'è stato un tempo in cui Jesús Hernández correva più veloce di Contador. Erano entrambi ragazzini, vivevano a cinque chilometri di distanza, uno a Parla e l'altro a Pinto, ma il primo era un anno più grande del secondo, e aveva una bici vera, che quell'altro non poteva che invidiare.

Categoria: 

[Vuelta17] L'ultima terzina

Vi rendo presente che nella regione delle Asturie, al centro della Sierra del Aramo, nella municipalità di Riosa, a circa 15 km da Oviedo, esiste una montagna la cui strada non è indicata sulle mappe, poiché trattasi invero di una mulattiera.

Categoria: 

Un palo solo - la Vuelta 2017 in televisione

Guardare questa Vuelta in televisione è un'esperienza nuova e affascinante. Un nuovo approccio al ciclismo fatto di immaginazione e fantasia, dove il protagonista della corsa può essere anche un palo.

Categoria: 

[Vuelta17] Una richiesta di tutela

Stefan Denifl ha una barba appena accennata, come un filo, come una riga di cemento che sale su una montagna.

Categoria: 

Rusty il selvaggio

Che il tempo sia una cosa buffa ce l'ha già insegnato, anni fa, in "Rusty il selvaggio". La carriera di Michael Woods però oggi sta lì a dimostrarcelo, anche in corsa, anche in bicicletta

Categoria: 

Dedizione incondizionata - Intervista a Gianni Moscon

Lo scorso inverno abbiamo fatto una lunga chiacchierata con tre giovani del nostro ciclismo. Vi riproponiamo quanto ci disse Gianni Moscon, protagonista assoluto di questo avvio di Vuelta a España nel ruolo di disintegratore del team Sky.

Categoria: