Giallo di Buja – Menare menare menare

Abbiamo chiesto ad Alessandro De Marchi di guidarci nella "bolla" del Tour de France 2020, facendoci sapere di tanto tanto quel che accade intorno a lui.

Categoria: 

La questione Remco

Ho cercato di rimandare questa riflessione il più possibile, ma mi sembra evidente che l’attualità la renda giorno dopo giorno meno procrastinabile. La questione, in parole molto povere, è: come comportarsi con Remco Evenepoel? Quanto lasciarsi trasportare dalle sue imprese?

Categoria: 

Una bici si declama – Dieci versi di Paolo Conte che sono il ciclismo

È tutto un complesso di cose che ha fatto sì che negli ultimi giorni abbia riascoltato corposi segmenti della produzione di Paolo Conte, ricavandone il consueto piacere, numerosi benefici spirituali e una solida certezza: nessuno in Italia – e, per quanto ne sappia, nel mondo – ha scritto di cicl

Categoria: 

Giro di amari – Dodici salite che sono anche ammazzacaffè

Poche cose sono più intimamente italiane del Giro d’Italia. Tranne una, forse. Si tratta, che ci crediate o meno, degli amari

Categoria: 

Pazienza e Street View

Il sito Cronoescalada si è lanciato in un «gioco» parecchio originale: individuare su Google Street View la posizione esatta di alcuni luoghi che fanno da sfondo a fotografie ciclistiche famose

Categoria: 

20 cose che vorrete fare dopo aver visto il documentario sulla Movistar

"Dietro la prossima curva", la serie tv che segue la stagione 2019 del Team Movistar, potrebbe farvi sorgere il desiderio di fare al più presto alcune cose.

Categoria: 

Senzamura

Un ricordo personale di Gianni Mura, che ci ha insegnato che il ciclismo offre sempre qualcosa a chi ha voglia di narrare, e che dalle grandi corse possono nascere grandi racconti.  

Categoria: 

Strade Vuote

Le gare ciclistiche italiane di primavera sono annullate o rimandare: un mese di marzo senza la via di fuga immaginaria che sono le corse è qualcosa di prossimo al peggiore degli incubi. Ma se c'è una cosa che il ciclismo nel tempo ci ha insegnato più di altre, quella è il valore dell'attesa.

Categoria: 

Deep down in the jungle

Parte oggi da Bitam la prima corsa professionistica dell'anno, l'unica a svolgersi in Gabon, la più importante gara ciclistica d'Africa.

Categoria: 

La vista di una montagna - Marco Pantani era Charlie Parker

Si è scritto troppo su Marco Pantani, ma non si è mai rimarcato davvero, il fatto che Pantani ascoltasse Charlie Parker. E proprio come il padre fondatore del Bop, Pantani ha rotto i canoni prestabiliti della sua arte, riportandoli ad una dimensione più istintiva, più emozionante.

Categoria: 

Pagine