VIE DI FUGA - Presentazioni autunnali

Nelle prossime settimane saremo nuovamente in strada per parlare di fughe, borracce e biciclette. Saremo a Milano, Ragusa, Bergamo, Padova, Buja e sulle colline romagnole. Venite a trovarci.

Categoria: 

La vita in fuga di Thomas De Gendt

Approda in questi giorni nelle librerie "Solo - Vita in fuga di Thomas De Gendt", l'edizione italiana della biografia del corridore della Lotto, pubblicata da Mulatero Editore. Vi proponiamo un estratto da uno dei "diari di corsa" di Thomas De Gendt: il racconto della Mâcon – Saint-Étienne, al Tour de France 2019.

Categoria: 

Ancora in cammino - Intervista a Jacopo Guarnieri

Quando ho telefonato a Jacopo Guarnieri, nel pomeriggio di mercoledì 13 ottobre, mi trovavo nella panetteria di Húsavík, Islanda, la cittadina in cui trascorro buona parte dell'anno.

Categoria: 

La versione di Pogi

Domenica mattina, scorrendo un po’ di commenti post-Lombardia, mi sono soffermato su un tweet in particolare.

Categoria: 

[Lombardia 2021] Una pagina da girare

Di foglie morte nemmeno l’ombra. Nel diciassettesimo giorno dell'autunno 2021 il cielo è azzurrissimo, il sole caldo e la natura non ha ancora rinunciato al verde, tonalità standard delle valli che separano Como da Bergamo.

Categoria: 

[Roubaix 2021] Florian Vermeersch: Con i miei tempi

Ieri sera il palazzetto dello sport di Lochristi, una manciata di chilometri a nordest di Gent, era stracolmo. Tutta la cittadinanza era stata invitata all’evento, e a ciascun presente era stato consegnato all’ingresso un ticket per un drink gratuito.

Categoria: 

[Roubaix 2021] La Roubaix fa rumore

Ogni gara ciclistica ha il suo suono, uguale alla sorgente ma differente a seconda del riverbero ambientale.

Categoria: 

[Roubaix 2021] Al primo appuntamento

Assistere alla nascita di una nuova corsa è un momento unico, figurarsi quando ciò che sta nascendo è già un monumento. È la Storia che si fa reale, palpabile nell'istante.

Categoria: 

[Mondiali 2021] Non era previsto

A 182 chilometri dal traguardo del mondiale di Leuven, il gruppo di testa è tirato da Jambaljamts Sainbayar, unico rappresentante della nazionale mongola. Davanti a tutti ci sono otto corridori per altrettante nazionali di tre diversi continenti.

Categoria: 

[Mondiali 2021] Due facce

Un campionato del mondo ha tante facce quanti sono i colori rappresentati dall'affollato parcheggio delle squadre. Un luogo dove convivono storie diverse, ma unite nello stesso mondo. Come Filippo Baroncini e Binian Girmay.

Categoria: 

Pagine